LA BUFALA DELL' EBOLA IN ITALIA

ALLARME EBOLA IN ITALIA! VERITà O BUFALA?

bufala virus ebola

Roma.
 Migliaia di immigranti spinti dalla fame e dalla guerra invadono sempre più e giorno dopo giorno le coste di Lampedusa.
Provenienti da molteplici regioni dell' Africa Sub-sahariana tra cui anche la Guinea, hanno spinto numerosi writer della rete" o presunti tali ha pubblicare articoli inneggiando il rischio di Ebola.
Perchè proprio la Guinea? Le nazioni unite hanno affermato che in Guinea le vittime dell'epidemia di Ebola sono più di 100 (link www.un.org)  arrivando a colpire anche la capitale Conakry.
Questa notizia, come potete immaginare a scatenato la fantasia di tutti.
Ma che cos'è l'Ebola?
"È un virus è estremamente aggressivo, appartenente alla famiglia dei Filoviridae, come il virus Marburg, che causa problemi simili.
L' Ebola provoca una serie complessa e rapidissima di sintomi, dalle febbri emorragiche al dolore ai muscoli e agli arti e numerosi problemi al sistema nervoso centrale. 

Il periodo di incubazione (dal momento del contagio all'insorgenza dei primi sintomi) va da 2 a 21 giorni. La morte è fulminante e sopraggiunge nello stesso periodo (2-21 giorni).

Il materiale genetico è RNA
, che va incontro a mutazioni non particolarmente rapide e contiene solo sette geni. Sono stati isolati finora cinque ceppi diversi del virus, di cui quattro sono letali per l'uomo. La prima scoperta del virus risale al 1976, in Congo e Sud Sudan. Di solito il virus è molto infettivo e virulento, e quindi se colpisce una o due persone di un villaggio si diffonde con estrema rapidità e "consuma" tutte le persone che colpisce." (www.focus.it)


In prima battuta allarmati dai vari link, seppur provenienti da fonti non attendibili, siamo andati sul portale del ministero della salute.
Leggendo sul sito del ministero della Salute abbiamo potuto appurare che tale notizia, come immaginavamo, è un fake di matrice razzista.

Il ministero riporta: "Si sottolinea che l’Organizzazione Mondiale della Sanità non raccomanda, al momento, restrizioni di viaggi e movimenti internazionali di persone, mezzi di trasporto e merci.
Il rischio di infezione per i turisti, i viaggiatori in genere ed i residenti nelle zone colpite, è considerato molto basso se si seguono alcune precauzioni elementari, quali: evitare il contatto con malati  e/o i loro fluidi corporei e con i corpi e/o fluidi corporei di pazienti deceduti oltre alle altre semplici e generiche  precauzioni sempre consigliate in caso di viaggi in Africa Sub-sahariana quali  ad esempio, evitare contatti stretti con animali selvatici vivi o morti, evitare di consumare carne di animali selvatici, lavare e sbucciare frutta e verdura prima del consumo, lavarsi frequentemente le mani." (http://www.salute.gov.it/)
RIASSUMENDO:
Non vi è nessun pericolo ne restrizione per chi viaggia inclusi mezzi di trasporto e merci.
Il rischio per turisti e viaggiatori è molto basso.
Tale notizia è falsa.


è doveroso sapere:

bufala virus ebola

Da dove proviene? 
Il cosiddetto serbatoio naturale del virus sono molto probabilmente le volpi volanti, grossi chirotteri che mangiano frutta e abitano le foreste tropicali; si pensa che il virus "viva" all'interno di questi animali da moltissimo tempo perché non causa in essi nessuna sintomo. Per arrivare all'uomo il virus potrebbe essere passato dalle volpi volanti alle scimmie, o altri animali della foresta, e infine all'uomo attraverso il fenomeno del bush-meat, cioè la carne ricavata da animali selvatici come antilopi o scimpanzé. Il fenomeno si è aggravato da quando compagnie occidentali e cinesi sono penetrate nella giungla per il disboscamento e la ricerca di fonti di minerali. Mangiando la carne di questi animali gli uomini possono essere rapidamente contagiati.


 Perché colpisce solo adesso? 
La scoperta del virus è relativamente recente probabilmente perché è aumentata anche la penetrazione nelle foreste da parte delle grandi compagnie del legname o minerarie, che hanno spinto gli abitanti dei singoli villaggi a nutrirsi del bush-meat.